Le ballon rouge.

Negli anni ’50, si poteva rimanere nei cinema per ore, giorni interi; ecco dunque che qualcuno ne ha tratto la propria famiglia, la propria ispirazione.

Per chi si è lasciato ormai sopraffare dall’odore di pop corn al cinema, e chi non ricorda un passato precedente i mastodontici multisala, supermercati del cinema, regalo una pennellata di poesia con il link sottostante.

“Il cinema era la mia casa”, di Vivian Lamarque

Triste, dolce, poetessa bambina.

Il film “Le Ballon Rouge” di Albert Lamorisse lo trovate qui.

Annunci

0 Responses to “Le ballon rouge.”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Post più letti

twitter feed

Categorie


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: